Vertice in Tribunale che non è chiuso. La Pianta organica va rafforzata, Pelino: Lo farò presente direttamente al ministro Orlando

Sulmona (Aq). Istituzionalizzazione del Tavolo regionale per i tribunali, ripristino della Commissione regionale per salvare i 4 presidi giudiziari abruzzesi e rafforzamento della pianta organica del tribunale di Sulmona, sono queste le proposte uscite oggi dall’incontro al vertice svolto stamane nell’aula udienze del terzo piano del Tribunale di Sulmona. Incontro organizzato dall’Ordine degli avvocati di Sulmona a cui hanno partecipato alcuni sindaci del comprensorio Peligno Sangrino, il presidente del tribunale, Giorgio Di Benedetto, il procuratore capo, Giuseppe Bellelli e la vice presidente del gruppo di Forza Italia al Senato, Paola Pelino.

Aggiornamento 1  e 2

Paola Pelino
Tabella elaborata con dati del ministero della giustizia, direzione generale statistica

“Per il governo il Tribunale di Sulmona era chiuso poi abbiamo prorogato questa chiusura sino al 2020 – interviene la senatrice Pelino – Bisogna fare in modo, alla fine di tutto che venga revocata questa decisione presa per i tribunali abruzzesi in generale che sappiamo sono 4, ossia Avezzano e Sulmona, in provincia dell’Aquila e Vasto e Lanciano in provincia di Chieti.Inutile andare dietro alle voci di corridoio di chi dice che un paio si salveranno. Noi dobbiamo continuare a rappresentare le motivazioni serissime per fare in modo che questo tribunale non chiuda – continua la parlamentare sulmonese – Si sono aggiunte anche altre ragioni per mantenere il presidio rispetto alla documentazione presentata 2 anni fa. Ho invitato il presidente del tribunale e lo stesso procuratore, oggi presenti, insieme a tutti gli addetti ai lavori ad istituzionalizzare immediatamente il tavolo e ricreare questa commissione regionale per rimettere in piedi un dossier aggiornato alle nuove attività svolte dal presidio, dalla digitalizzazione che dà ottimi risultati alle tabelle de Il sole 24 ore ha pubblicato inserendo, per efficienza, il tribunale di Sulmona al V posto della classifica dei migliori tribunali italiani”. Dunque una serie di nuove informazioni da aggiungere e rendere noto ai vertici che oggi potrebbero essere motivi in più per non far sopprimere la sede giudiziaria sulmonese. “Il sottosegretario Ferri, alla mia richiesta presentata venerdì sera, mi risponde che il Tribunale di Sulmona non può essere reinserito nella tabella 5 perché è soppresso – nella tabella in questione vengono collocati tutti i tribunali che devono rafforzare le piante organiche – Mi faceva riflettere adesso il presidente del tribunale che questa risposta è addirittura anticostituzionale perché esiste una legge. Il nostro Tribunale comunque non è chiuso, è prorogato al 2020. Quindi la pianta organica può essere ampliata. Rappresenterò questo appunto direttamente al ministro della giustizia, Andrea Orlando. Lo ha ribadito il presidente del tribunale, per legge il tribunale non è chiuso e quindi può essere rivista la pianta organica”. Secondo punto importante per la parlamentare abruzzese è che non bisogna allentare la morsa: “Io personalmente confido nel nuovo governo, dove è auspicabile che ci siano interlocutori a me più vicini  perchè gli ultimi 2/3 governi che si sono succeduti purtroppo hanno portato alla chiusura del tribunale di Sulmona – è un dato di fatto, conclude Pelino – Mi auguro che con un nuovo governo quanto meno si possa andare a ragionare per fornire tutti gli elementi utili a che il Tribunale di Sulmona davvero non chiuda”.

Le caratteristiche del nostro territorio, le distanze dal capoluogo di quest’area sono fattori decisivi, come ha ribadito il Presidente Di Benedetto. “Nuovi provvedimenti possono essere presi per salvaguardare le peculiarità delle aree svantaggiate e di montagna anche in tema di Tribunali e in tale direzione può essere ripreso il pensiero dell’ex ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri sulla rilevanza dei tribunali di montagna” interviene il sindaco di Pratola Peligna, Antonella Di Nino  che considera quasi certamente finita la partita delle proroghe.

mariatrozzi77@gmail.com

2 pensieri riguardo “Vertice in Tribunale che non è chiuso. La Pianta organica va rafforzata, Pelino: Lo farò presente direttamente al ministro Orlando”

I commenti sono chiusi.