Luciano D'Alfonso candidato a palazzo Madama Ultimafrontiera.net 2018

Pareidolìa a Palazzo Madama. Sull’affresco di Maccari compare D’Alfonso

(Satira) Non c’è bisogno di candidarlo, D’Alfonso è già arrivato al Senato romano, come? Da qualche tempo a palazzo Madama, sull’affresco di Cesare Maccari, è comparsa una stranissima macchia. È nel famoso dipinto Cicerone denuncia Catilina anche conosciuto come Cicerone accusa Catilina in Senato.

Luciano D'Alfonso candidato a palazzo Madama Ultimafrontiera.net 2018

Anvedi ooh, pensavamo fosse umidità e invece a un tratto la patacca s’è allargata. E nun t’allargà, nun t’allargà, jho detto io. Aooooh nun ce stato verso!” racconta ancora sotto shock un messo del Senato, originario di Centocelle, che ha assistito allibito alla metamorfosi sull’affresco esposto della Sala Cagliari del Salone d’Onore. In queste ultimissime ore poi è accaduta una cosa incredibile, una fatto strano, un sacco strano! La chiazza, estesa a macchia d’olio, ha coperto addirittura il volto ritratto del senatore Catilina e ha preso forme imprevedibili, si fa per dire. “C’ho avuto sta visione – riferisce l’impiegato del servizio di guardiania, di origine abruzzese – L’immagine comparsa è tale e quale, sputata a D’Alfonso”. Come il presidente della Regione? Ma nooo, non gli somiglia per niente! Ed è proprio di queste ore la notizia della candidatura del governatore della regione verdognola dei Parchi, Luciano D’Alfonso. Il Piddì regionale ha proposto, per la camera del Ssenato, la candidatura di Big Luciano e la direzione nazionale del Piddì in questi minuti sta vagliando. Se venisse eletto alle politiche del 4 marzo, dicono dal Tg3 regione Abruzzo delle ore 19.30, in Abruzzo si tornerebbe alle urne .. non cinerarie, elettorali per l’esattezza. In verità non è proprio così!

mariatrozzi77@gmail.com